Linkedin Raffaele Conte

Come aumentare la resilienza quando la vita si fa dura

01-07-2019
Home » Blog » Essere Efficienti » Come aumentare la resilienza quando la vita si fa dura

Adattarsi ai cambiamenti è nella natura umana, soprattutto quando si tratta di affrontare sfide o avversità.

In fondo, nella vita il cambiamento è inevitabile e sviluppare la nostra resilienza ci aiuta non solo a sopravvivere ai mutamenti che occorrono lungo il corso della nostra esistenza, ma anche a imparare, crescere e sfruttare tutto ciò che di positivo essi portano.


La resilienza è la capacità di far fronte a stress e avversità e nasce dalla fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità e, nel contempo, nel credere in qualcosa di più grande di sé.

Le persone non nascono resilienti, ma sviluppano questa caratteristica nel corso del tempo, tramite comportamenti, pensieri e azioni. Essere una persona resiliente aiuta a ad essere più efficiente nella vita e sul lavoro.

essere resiliente

 

Scopri 10 modi per sviluppare la tua resilienza

  • Non tentare di risolvere i problemi con gli stessi pensieri che li hanno creati Essere resilienti significa evitare di commettere sempre gli stessi errori. Al contrario, bisogna essere onesti di fronte ai fallimenti e prendersi il tempo necessario per riflettere su ciò che non ha funzionato.
  • Gestire le proprie emozioni. 
    Le persone resilienti hanno una visione positiva della vita. Sanno che affrontare le sfide è qualcosa di temporaneo e si concentrano su ciò che possono imparare dall’esperienza.
  • Tenere duro.
    Resilienza significa anche far fronte alle proprie paure, assumendo un atteggiamento adattivo che consente di focalizzarsi sulle proprie possibilità anche nei momenti peggiori. Più difficile è la situazione, più bisogna tenere duro.
  • Continuare a crescere.
    La vita non diventa improvvisamente facile o indulgente; siamo noi ad acquisire, nel tempo, maggiori forza e resistenza. Le persone resilienti accrescono progressivamente il loro coraggio, con la consapevolezza che la vita, quella vera, non è ciò che succede fuori, ma ciò che accade dentro di noi.
  • Essere pronti.
    La resilienza comporta la capacità di concentrarsi su un problema e imparare a risolverlo, piuttosto di farsi paralizzare dagli aspetti negativi. Essere resilienti, inoltre, implica la volontà e il desiderio di continuare a pianificare il futuro, anche quando le cose vanno male.
  • Risollevarsi, sempre.
    Chi sviluppa la resilienza è in grado di comprendere che il fallimento non sta nel cadere, ma nel rifiutare di rialzarsi. È importante non mollare mai, essere tenaci fino in fondo e in qualunque situazione.
  • Gioire anche per le piccole vittorie
    Le persone resilienti credono in sé stesse, impegnandosi sempre e traendo ancora più forza da ogni traguardo raggiunto con successo, anche il più piccolo.
  • Essere altruisti.
    Essere resilienti significa anche trovare modo e tempo per prendersi cura degli altri: l’altruismo, infatti, è la via migliore per scoprire la propria forza interiore. 9. Costruire relazioni Le persone resilienti sviluppano relazioni solide, tanto sul piano personale quanto su quello professionale. Di conseguenza, nei momenti difficili, possono contare su una rete di solidarietà e di supporto.
  • Creare il proprio “perché".
    La resilienza implica la ricerca di un significato, la creazione di un proprio “perché” che aiuta ad avere più chiaro il senso di ogni azione e a considerare i fallimenti da un punto di vista più ampio. Per superare i momenti difficili ci vuole capacità di recupero. Dobbiamo prestare attenzione alle mille sfaccettature delle nostre esperienze, ascoltare le nostre emozioni ed essere disposti a imparare tanto dalle delusioni e dagli errori quanto dai successi e dalle gioie che ci regala la vita.
BG Nuvola
Razzo

Fai Decollare il tuo Business!

Contattami e Richiedi una Consulenza Web personalizzata.
Scopri come aumentare le visite al tuo sito web e come ricevere più contatti!

Contattami